COS’È IL SACRAMENTO DELLA CONFESSIONE

Il sacramento della riconciliazione è uno degli aspetti più singolari e belli del cattolicesimo. Gesù Cristo, nella suo profondo amore e nella sua misericordia, ha istituito il Sacramento della Confessione per permettere a noi peccatori di poter ottenere il perdono dei i nostri peccati e di riconciliarci con Dio e con la Chiesa. Il sacramento “ci rende puliti” e ci rinnova in Cristo.

“Gesù disse loro di nuovo: ‘Pace a voi. Come il Padre ha mandato me, anch’io mando voi’. E quando ebbe detto questo, alitò su di loro, e dissi loro: ‘Ricevete lo Spirito Santo. Se perdonerete a qualcuno i suoi peccati, questi saranno perdonati; Se rimetterete a qualcuno i suoi peccati, questi saranno rimessi” (Giovanni 20:21-23).

DOMANDE

Peché dovrei andare a Confessarmi?
Se non ti Confessi da un po’, la Chiesa Cattolica vuole darti di nuovo il benvenuto e ti invita a partecipare a questo bellissimo sacramento di guarigione. Fai un passo nella fede. Sarai sorpreso di come ti sentirai libero dopo aver partecipato al sacramento della Riconciliazione. Molti Cattolici descrivono incredibili sensazioni di pace, gioia, aiuto, e amore che non si sarebbero aspettati. Gesù chiama anche te a sperimentare la Sua misericordia in questo modo.
Quali sono i benefici della Confessione?
1. La confessione ci aiuta a conoscerci meglio.

S. Agostino e innumerevoli altri Santi e Dottori della Chiesa parlano dell’importanza di conoscere noi stessi a fondo. Nel conoscerci meglio, possiamo capire quanto siamo caduti e quanto abbiamo bisogno dell’aiuto e della grazia di Dio all’interno della nostra vita. Confessarci frequentemente ci aiuta a ricordarci di fare affidamento su Dio per aiutarci a eliminare i nostri peccati.

2. La confessione ci aiuta a superare i vizi.

La grazia che riceviamo dal Sacramento della Confessione ci aiuta a combattere i nostri difetti e le nostre carenze ed a spezzare le nostre abitudini ai vizi molto più facilmente e rapidamente di quanto avremmo potuto fare senza l’aiuto della grazia sacramentale.

3. La Confessione ci porta la pace.

Il senso di colpa dai peccati che commettiamo ci può far sentire turbati e farci perdere la pace e la gioia. Quando ascoltiamo le parole di perdono di Dio dalla bocca di un prete in confessione ci viene rimosso un peso dalle spalle e possiamo nuovamente sentire la pace nel cuore e nell’anima che nasce dal nostro sereno rapporto con Dio.

4. La confessione aiuta a diventare più puri, più simili a Gesù.

Gesù era perfettamente umile, perfettamente generoso, perfettamente paziente e perfettamente amorevole… perfettamente tutto! Non vorresti essere più umile, generoso, paziente e amorevole come Gesù? Santi della storia hanno sentito questo richiamo e hanno sfruttato il sacramento della Riconciliazione per aiutarsi a diventare persone più simili a Cristo, piccole immagini di Cristo, che è quello che i Santi realmente sono!

5. La confessione rende la nostra volontà più forte.

Ogni volta che sperimentiamo il sacramento della Confessione, Dio rafforza la nostra volontà e il nostro autocontrollo rendendoci in grado di resistere alle tentazioni che dobbiamo affrontare nella vita. Diventiamo più risoluti nel seguire la volontà di Dio, e non i nostri capricci.

Naturalmente, la lista dei benefici del sacramento della Confessione andrebbe ancora avanti, ma sei tu che devi riscoprili! Andandoti a Confessarti regolarmente cambierai davvero la tua vita. Che cosa ti impedisce di affidarti alla Riconciliazione?

Le parole di assoluzione in confessionale sono veramente bellissime: “Io ti assolvo dai tuoi peccati, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”. Gesù vuole perdonarti, tutto quello che devi fare è chiedere! Non aspettare oltre per sentire il potere di guarigione della Confessione.
Quali sono i diversi nomi del Sacramento e quelli effetti ha?
Il Catechismo della Chiesa Cattolica spiega il sacramento della Riconciliazione, i suoi vari nomi ed i benefici che ne derivano:

“Quelli che si accostano al sacramento della Penitenza ricevono dalla misericordia di Dio il perdono delle offese fatte a lui e insieme si riconciliano con la Chiesa, alla quale hanno inflitto una ferita col peccato e che coopera alla loro conversione con la carità, l’esempio e la preghiera”. (CCC 1422).

“Si chiama sacramento della Conversione perché rende presente il sacramentale appello di Gesù alla conversione, il cammino di ritorno al Padre da cui ci si è allontanati con il peccato”.

“Si chiama il sacramento della Penitenza poiché consacra il passo di conversione, pentimento, soddisfazione nel cammino personale ed ecclesiale del cristiano peccatore”.

“Si chiama il sacramento della Confessione dal momento che la Confessione dei peccati a un prete è un elemento essenziale di questo sacramento. In un senso profondo esso è anche una ‘confessione’, il riconoscimento e la lode della santità di Dio e della sua misericordia verso l’uomo peccatore”.

“Si chiama il sacramento del Perdono, poiché, attraverso l’assoluzione sacramentale del sacerdote, Dio accorda il perdono penitente e la pace.”

“Si chiama il sacramento della Riconciliazione perché dona al peccatore l’amore riconciliatore di Dio: ‘Lasciatevi riconciliare con Dio’. Colui che vive dell’amore misericordioso di Dio è pronto a rispondere alla chiamata del Signore: ‘Andate; prima a riconciliarti con il tuo fratello’ “(CCC 1423).
Come posso fare una buona Confessione?
Ebbene, hai deciso di andarti a confessare. Ma esattamente, come si fa una buona confessione? Il requisito fondamentale per una buona confessione è quello di avere l’intenzione di ritornare a Dio con tutto il tuo cuore, come “figliol prodigo”, e di riconoscere i tuoi peccati con vero dolore davanti al sacerdote.

La società moderna ha perso il senso del peccato. Come seguaci Cattolici di Cristo, dobbiamo fare uno sforzo per riconoscere il peccato nelle nostre azioni quotidiane, nelle parole e nelle omissioni.

I Vangeli ci mostrano l’importanza del perdono dei nostri peccati. Le vite dei santi dimostrano che una persona che cresce in santità ha un senso più forte del peccato, ne è addolorato e ha una forte propensione al sacramento della Riconciliazione. Non c’è da stupirsi che i Santi siano pieni di gioia! Hanno capito che la chiave per consegnare i loro fardelli a Cristo è il sacramento della confessione che li rende liberi di servire Lui con amore ed energia.
Perché dovrei confessarmi da un prete?

Ulteriori Approfondimenti

Maggiori informazioni sul sacramento della Confessione
Audio e Video sul Sacramento della Confessione
I Migliori Articoli sul Sacramento della Confessione
Domande veloci
Il Sacramento nella Scrittura
Esame di coscienza
Il requisito fondamentale per una buona confessione è quello di avere l’intenzione di tornare a Dio con tutto il cuore, come un figliol prodigo (in Luca 15), e di riconoscere i peccati davanti al sacerdote con vero dolore.
La società moderna ha perso il senso del peccato. Come seguaci cattolici di Cristo, dobbiamo fare uno sforzo per riconoscere il peccato nelle nostre azioni quotidiane, nelle nostre parole e nelle nostre omissioni. Un esame di coscienza ci aiuta a fare proprio questo.

Che cosa è un esame di coscienza?

Un esame di coscienza è una revisione di un pensiero passato, di parole e di azioni al fine di accertarne la conformità o discordanza con la legge morale (NewAdvent.org). In altre parole, un esame di coscienza consente di identificare i momenti della tua vita in cui hai compiaciuto Dio con la tua virtù e quelli in cui, al contrario, sei caduto nel peccato. Se esamini la tua coscienza per scoprire quali peccati hai commesso e riflettere su di essi, è possibile portare i peccati che hai scoperto davanti a Dio, nel sacramento della Confessione, e chiedere il Suo perdono. Qui ci sono diversi esempi di esami di coscienza. Trovane uno che ti piace, stampalo, e usalo per preparare la tua confessione. Puoi anche portarlo con te nel confessionale!

L’Esame di Coscienza per Adulti sulla base dei Dieci Comandamenti

L’Esame di Coscienza dettagliato utilizzando i Dieci Comandamenti e i Precetti della Chiesa

L’Esame di Coscienza per Adulti sulla base delle Beatitudini

Un Esame di Coscienza per i Genitori

L’Esame di Coscienza per le Coppie Sposate

L’Esame di Coscienza per Uomini e Donne Singol

L’Esame di Coscienza per i Bambini (in base alla Preghiera del Signore)

L’Esame di Coscienza per i Bambini (in base ai dieci comandamenti)

L’Esame di Coscienza per i Bambini (in base Beatitudini)

L’Esame di Coscienza per i Ragazzi

Scarica la tua COPIA GRATUITA dell’Esame di Coscienza e della Dottrina Cattolica dai Padri della Misericordia!

Per crescere nella virtù e crescere “fuori” del peccato, si dovrebbe fare un breve esame di coscienza ogni sera, prima di dormire. Ricordia tutti i tuoi peccati veniali del giorno, e chiedi perdono a Dio. Se hai commesso peccato mortale, assicurati di confessarti il più presto possibile.

TROVA UNA PARROCCHIA PER TORNARE A CASA

Hai bisogno di aiuto per trovare una Parrocchia vicino a te? MassTimes.org può aiutarti a farlo.

CERCA ORA